• Nicoletta De Col

Tutto é collegato dai batteri alle stelle

Per la prima volta riporto completamente quanto ho trovato scritto da un’altra persona perché io non sarei in grado di scriverlo meglio. É giusto riconoscere che

siamo tante persone uniche, che possono contribuire all’evoluzione in modo unico.


il dottor Gabriele Prinzi scrive quanto segue.

SUL NOSTRO PIANETA IL "DISTANZIAMENTO SOCIALE" E' IMPOSSIBILE.


Siamo abituati a considerare gli esseri umani "fisicamente distanti" gli uni dagli altri, fisicamente distanti dal resto del pianeta.


Singoli individui come gli alberi sparsi nel nostro territorio, Indipendenti e indifferenti l’uno all’altro. Non potremmo aver commesso sbaglio più clamoroso!


Lo dice la scienza, quella bella, quell sana.


Gli studi di neurobiologia vegetale (link in fondo) ci dimostrano che è cambiata la visione scientifica delle RE-LAZIONI TRA alberi, microrganismi e terreno.

Perchè i singoli alberi sono capaci di comunicare tra loro e di scambiarsi risorse e informazioni anche a grandi distanze.

Lo fanno attraverso una sterminata rete di connessioni chiamata "WOOD WIDE WEB" ("vasta rete boscosa"), in cui “microrganismi simbionti” associati alle radici di una foresta sono il fattore chiave che determinano la capacità degli alberi di accedere ai nutrienti prodotti dalla fotosintesi e a quelli derivati dal suolo.


Negli ultimi 40 anni le nuove tecnologie ci hanno permesso di studiare i "microbi" come mai fino ad ora.

Non esiste centimetro del pianeta terra dove non siano presenti, non esiste angolo del nostro corpo in cui non siano presenti. Nulla è sterile. Ci sono più #batteri nel nostro tubo digerente (dalla bocca all'ano) che stelle nella galassia (link in fondo al post).

Ma anche #parassiti, #candide, #virus.

Per loro noi siamo il loro pianeta.


Io parlo spesso di batteri, di #microbiota (l'insieme delle comunità batteriche umane).

Ho parlato anche di #virota (l'insieme delle comunità virali) e del #micobiota (inteso come l'insieme delle comunità di funghi, alghe e muffe che ci abitano).

Per motivi scientifici, li abbiamo studiati come singoli membri di una comunità, indipendenti fisicamente gli uni dagli altri.

Indipendenti e indifferenti.

Non potremmo aver commesso sbaglio più clamoroso!


I trilioni e trilioni di batteri che ci popolano - che guidano lo sviluppo del nostro corpo, del nostro sistema immunitario, che ci proteggono dalle malattie - sono popolati da virus al loro interno (#nanobioma?) e i virus a loro volta possono contenere virus più piccoli (#picobioma?).

Perchè la simbiosi è una caratteristica costante della nostra vita su questo pianeta.


Una conferma?

I #mitocondri.

Descrittimi, all'università, come organuli cellulari.

Presenti da 50 a 5000 esemplari all'interno delle nostre cellule, rappresentano il 10% del peso corporeo,

E sonO BATTERI che si sono integrati circa 2 miliardi di anni fa.

Hanno il loro materiale genetico (35-37 geni) e vivono al calduccio nelle nostre cellule.

Anzi, sono loro a generare questo calduccio...


Ecco che non ha senso parlare di "quanti" batteri ospitiamo, e quanti in confronto al numero delle nostre cellule.

Nè che presi in toto pesano due chili (ma due chili de che?)


Siccome gli elementi di una "foresta" (alberi, radici, terreno, microrganismi, clima) sono connessi tramite il WWW (wood wide web), concetti scientifici e categorie di pensiero come "INDIVIDUO" hanno perso il loro significato.

.

Cosa è un individuo?

Cosa è umano?

Ed è davvero SEPARATO dal resto del Pianeta?

O questa è solaMente una #fregnaccia spacciata per vero da pochi #dinosauri?

Dove finisco IO, dove inizia L'ALTRO?


Esiste davvero la possibilità del "distanziamento sociale"???


LA CONSAPEVOLEZZA di questa SIMBIOSI (tra esseri umani, e tra noi e gli ALTRI abitanti del pianeta) ci rende più resistenti alle avversità, alle condizioni climatiche estreme, all'inquinamento ... e rende VANO qualunque tentativo di "distanziamento" sociale, psicologico, concettuale e scientifico.


Se qualcuno ti ha detto il contrario, la scienza (quella vera, quella bella) lo smentisce. E ne troverai tanti che si riempiono la bocca ... dicendo che interpretano "la scienzah".

Ma lo fanno assumendosene la responsabilità civile, penale e deontologica. Anche di fronte a nostro padre #Ippocrate... che si rivolta nella tomba.

E quando qualcuno lo negherà, a chi crederai?



Mai come in questi tempi bui, la tua salute VALE.



🔽🔽🔽LINK per approfondimento 🔽🔽🔽


1) Neurobiologia vegetale

https://thevision.com/habitat/alberi-network-emergenza/

https://www.nature.com/articles/s41586-019-1128-0


2) Più batteri che stelle nell'universo

Ed Yong - "Contengo moltitudini. I microbi dentro di noi e una visione più grande della vita" (Ed. La nave di teseo)

https://www.amazon.it/Contengo-moltitudini.../dp/8893950294


3) COSA SONO I MITOCONDRI

https://it.wikipedia.org/wiki/Mitocondrio


4) Merlin Sheldrake - "l'ordine nascosto. La vita segreta dei funghi (Ed. Marsilio) -

https://www.amazon.it/Lordine-nascosto-vita-segreta-funghi/dp/8829705667/




14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Amore e morte

Ero alle elementari. Vidi “la collina dei conigli” un cartone animato affascinante per il mio cuore: inizia con la spiegazione della...