• Nicoletta De Col

“Non trovo più il mio cuore”

Tra un obiettivo e l’altro, ci si perde nella vita; nel credere di cercare la stabilità, si smarrisce il cuore.

La stabilità che offre il sogno consumistico economico è illusoria e una tomba per il nostro cuore.


Nella medicina tradizionale cinese il cuore é la dimora dello Shen, lo spirito che ci guida nella vita terrena in base a quanto abbiamo scelto di imparare qui. Se noi chiudiamo il nostro cuore o interrompano la comunicazione con esso, ci perdiamo, non sappiamo più cosa vogliamo dalla vita, ci sembra tutto insaporito.

A volte lo perdiamo perché ci sentiamo morti dentro in seguito a un lutto (di persone o animali), una separazione, un trasloco…

A volte non lo ascoltiamo, perché sentiamo troppa paura: sembra troppo rischioso poter essere se stessi, sembra troppo impegnativo cercare di perseguire quello in cui si crede, sembra troppo sapere di avere pari valore degli altri… troppo!

Altre volte ci rende troppo tristi o troppo arrabbiati ascoltare il cuore perché possiamo osservare che non stiamo vivendo come vorremmo, ci sentiamo incastrati in una buca buia.


Siamo esseri spirituali che fanno un’esperienza umana

Coraggio: “agire con il cuore”.

Coraggio non è scalare una montagna a tutti i costi, o sembrare sempre allegri o sfidare il sistema… coraggio è agire come il cuore vuole e ogni cuore è in questa vita per agire in modo differente a chiunque altro. Ma se diamo prevalenza al voler essere di più o all’ascolto di un logorio logico e mentale, perdiamo noi stessi e il nostro valore di unicità.

Auguro a tutti di praticare un ascolto quotidiano del proprio cuore.

 

Il tocco osteopatico (e/o con l’aiuto di una predisposizione- talento) allenato permette di sentire gli stati d’animo del paziente e di percepire le parti del corpo che comunicano.



 

Nicoletta De Col

massoterapia e osteopatia

corpo - mente - spirito

www.nicolettadecol.com

83 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti