• Nicoletta De Col

L’opportunità della tristezza

L’opportunità della Tristezza.

A volte vanno messe da parte quella spada e armatura da guerriere, va messa da parte la smania di volercela fare a tutti i costi, va ascoltato lo sconforto, la tristezza... e c’è bisogno di rimanere in quel buio, in cui brillano le proprie lacrime e... seguirle. La luce delle lacrime, delicata, tenue, conduce a passi lenti verso il proprio cuore.

Quel cuore che sussurra e ha bisogno che noi ci avviciniamo per sentirlo bene: la TRISTEZZA É L’OPPORTUNITÀ DI ASCOLTARLO.

É la capanna dove dimora il nostro spirito guida, seduto, ci attende e aspetta di ascoltare la nostra disperazione, i nostri perché...

Lui ci ascolta, annuisce e ci aiuta a ricordare attraverso “semplici” domande: qual é la tua intenzione di vita? Quali sono i tuoi valori? Perché senti di essere viva?

Ci aiuta a tornare in noi stesse/i.

Allora si capisce, che la tristezza spesso arriva dalla difficoltà di agire secondo quel che dice e vuole il cuore, di sentirsi “fuori posto”, di aver tradito i proprio valori o di sentire che non si riesce a perseguirli.

Agire col cuore, coraggio ... ci vuole coraggio a perseguire la propria strada.


L’insonnia spesso é data dal tormento interiore di dare un senso alla propria esistenza. Un mal di testa frequente può essere l’uso eccessivo della razionalità e la richiesta da parte del corpo di usare il cuore.

Ogni emozione é necessaria, ogni emozione ci aiuta a conoscere noi stessi/e.


40 visualizzazioni